fbpx

Ascolto e metodi naturali, ecco come la naturopata Ilaria Grandi insegna a dominare lo stress e ritrovare il benessere fisico ed emotivo

Il suo obiettivo è aiutare le persone a ritrovare il benessere, utilizzando metodi naturali che si coniugano con un approccio innovativo. Così nasce il protocollo Neurowellness. Un percorso che ha sperimentato prima su di sé, per poi affrontare una formazione ad hoc. “Ricordo che molti anni fa dovevo sottopormi ad un intervento chirurgico e ho avuto un crollo emotivo e fisico. Da allora ho deciso di ripartire da me stessa, per ritrovare il mio benessere. Un lavoro che adesso faccio con le persone che si rivolgono a me, accompagnandole in un viaggio per stare meglio, dal punto di vista fisico ed emotivo”. Questa l’attività di Ilaria Grandi, naturopata psicobiologica presente sul territorio con uno studio a Castiglioncello, nei locali del poliambulatorio all’ex hotel Pineta su via Marconi, e un altro a Cecina (alla BClinic, in via Rossini).

La ricerca del benessere

Molteplici le problematiche che possono essere affrontate con la naturopatia. “Si rivolge a me – spiega –  chi soffre di reflusso, problemi intestinali, pacia gonfia, psoriasi, mal di testa invalidanti, chi fa fatica a perdere peso con i percorsi tradizionali, persone con disturbi legati alla menopausa o difficoltà metaboliche, ma anche il genitore del ragazzo che cresce lentamente. In genere approdano nel mio studio dopo aver provato le cure standard, senza aver risolto i loro problemi. Nel percorso con i clienti non punto a curare i sintomi, ma vado a cercare le cause scatenanti del malessere”.

Il metodo: ascolto e riprogrammazione metabolica

Una ricerca, quella di Ilaria Grandi, che parte sempre dall’ascolto delle difficoltà che opprimono chi cerca il suo aiuto: Tutto parte dal dialogare serenamente con la persona per capire il suo stile di vita, la qualità del sonno, sospetti di intolleranze alimentari e problemi di somatizzazione. Poi faccio fare al paziente un test genetico che attraverso un prelievo di mucosa orale rileva con rigore scientifico eventuali intolleranze, difficoltà metaboliche, difetti di assimilazione, predisposizioni a patologie genetiche come diabete e cardiopatie”. Nell’attesa del risultato del test genetico, che viene fatto analizzare dalla stessa azienda che lo ha ideato (Vitae Dna di Treviso), la naturopata porta avanti un lavoro di detox preliminare, con una alimentazione antinfiammatoria, la fitoterapia, l’idratazione e il rafforzamento delle pareti intestinali ma anche una attività muscolare dolce e un lavoro di gestione delle emozioni. “Quando ho in mano i risultati del test genetico – prosegue -, che indica fra le numerose informazioni quali sono i cibi ottimali e non infiammatori per quel determinato individuo, valutiamo con la persona una vera e propria riprogrammazione metabolica”.

Visto il successo delle consulenze in studio è in programma la creazione di piccoli gruppi di lavoro, con cui i clienti possono confrontarsi anche tra loro e supportarsi a vicenda con spunti e consigli.

Ilaria Grandi

Passione innata e tanto studio

L’interesse di Ilaria Grandi per la natura arriva da lontano. Fin da bambina era appassionata di piante curative e crescita personale. “Leggevo libri sulle proprietà delle erbe – ricorda – e mi affascinava capire come funziona la mente e le dinamiche delle relazioni umane. Da anni sono riuscita a ritagliare nel mio giardino uno spazio da usare come orto, sia estivo che invernale, e se proprio non riesco a produrre da sola alcuni vegetali li compro a km 0. Voglio sapere da dove viene ciò che mangio. La consapevolezza e l’autoproduzione sono conquiste di cui vado fiera”.

Per approfondire le sue conoscenze ed acquisire competenze specifiche, Ilaria Grandi ha ottenuto un master in naturopatia scientifica tramite Unipsi (Università popolare di Scienze della salute, psicologiche e sociali) e, sempre presso lo stesso istituto, ha seguito le lezioni per diventare life coach. “Unipsi – spiega – è l’unico soggetto in Italia che propone studi di naturopatia psicobiologica. Successivamente ho fatto molti corsi di approfondimento sulla fitoterapia, l’oligoterapia catalitica, su immunonutrizione e nutrigenetica. Recentemente ho acquisito la qualifica di practitioner accreditato in neuroagilità, con cui si applica la neurofisiologia al benessere.

L’attività di Ilaria Grandi è partita nel 2019 e si è ampliata con la pandemia dovuta al Covid. In molti le hanno chiesto consulenze online. “Applicando ciò in cui credo da sempre – termina – e ciò che ho imparato durante corsi e master sono riuscita ad aiutare davvero molte persone. Nell’estate del 2022 ho deciso di non limitarmi alle consulenze online, perché ritengo essenziale il rapporto diretto con le persone che chiedono il mio intervento. Considero un onore poter parlare con loro dal vivo, ascoltare le loro difficoltà fisiche ed emotive, così da poterle aiutare a recuperare la forma fisica e la sicurezza in se stesse.

Contatti: ilaria@neurowelness.it, 338-7793708

Sito web: www.neurowelness.it

Dove riceve: poliambulatorio in via Marconi 1 – Castiglioncello; ambulatori BClinic in via Rossini 9A – Cecina

Torna in alto