Centinaia di velisti e appassionati della nautica al Marina Cala de’ Medici per il doppio appuntamento con la Vela Cup e il Vela Festival

Centinaia di velisti da tutta Italia e tanti stand del settore della nautica. Il porto turistico Marina Cala de’ Medici ospita fino a domenica 28 maggio due eventi organizzati con il Giornale della Vela. Si tratta della Vela Cup, circuito di regate che coinvolge sportivi e appassionati in arrivo da tutta Italia, e del Vela Festival. “Un grande risultato per il territorio e per Marine della Toscana – spiega l’ad del Marina Cala de’ Medici -, in accordo con il Giornale della Vela abbiamo deciso di far rinascere questa manifestazione che è sempre stata in Liguria e adesso riparte dalla Toscana, per poi fare il giro d’Italia. Abbiamo 60 imbarcazioni, quindi circa trecento persone. Un evento non solo velico, ma anche ludico-turistico“.

La Vela Cup è in programma sabato 27 maggio, con partenza alle 11. Oltre alla consueta divisione nelle categorie Sport Boat e Cruising Boat, da quest’anno è prevista una classifica a parte per le barche classiche, con più di 25 anni, anche se costruite in serie o in vetroresina.

Lungo le banchine del porto sono stati allestiti stand selezionati del settore della nautica. “Dai cantieri agli accessoristi – fa sapere il porto turistico in un comunicato -, passando dagli operatori di charter all’abbigliamento fino alle scuole di vela. Il porto di Marina Cala de’ Medici si trasforma in una vera e propria vetrina di tutto ciò che ruota attorno al mondo della vela e della nautica”. 

L’ingresso alla manifestazione, che si concluderà la sera di domenica 28 maggio, è gratuito. Ad animare l’evento, sabato dalle 18 alle 22, dj Samuele Pedroni.

“L’obiettivo – conclude Ratti – è cercare di creare e poi consolidare una interconnessione tra le eccellenze del territorio e il mondo della nautica. Un lavoro complesso che ci sta impegnando da mesi. In questo senso, non posso quindi non sottolineare una criticità che merita di essere risolta. Ci aspettavamo sicuramente una maggiore facilità nella gestione amministrativa di questo tipo di eventi da parte delle istituzioni locali. Rimanendo, comunque, convinti di quanto queste manifestazioni siano un volano e una vetrina per il territorio, ci auguriamo che l’amministrazione comunale possa rivedere i propri regolamenti”.

Info e aggiornamenti: Vela Cup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto