fbpx

Educazione stradale nelle scuole, coinvolti 1900 studenti

Sono state 91 le classi coinvolte nel percorso “Dall’educazione stradale all’educazione alla legalità”, per un totale di circa 1900 studenti delle scuole elementari e medie del territorio. Il progetto è stato seguito dagli agenti della polizia municipale del Comune di Rosignano Marittimo.

36 i ragazzi premiati (20 alle scuole primarie e 16 balle scuole secondarie di primo grado). I premi (materiale didattico, informatico e caschi) sono andati agli studenti più meritevoli delle classi quinte delle scuole primarie e delle classi seconde delle scuole medie, i cui questionari sugli argomenti tratti in aula hanno ottenuto il punteggio migliore.

Gli alunni delle scuole medie premiati: Scuola Dante Alighieri, Gabriele, Nicola, Irene, Elia, Edoardo, Alessio, Elisa, Viola, Lorenzo, Alessia, Filippo, Alberto e Violante. Scuole Fattori, Anna, Eva, Alessandro, Alessandro, Selvaggia, Albert, Vittorio, Leonardo, Sirio, Pietro, Gerian, Edoardo e Mattia. I premiati della scuola primaria risultati vincitori sono stati 20, suddivisi nei due istituti comprensivi, Scuola Fucini: Lorenzo, Gabriele, Marco. Scuola Novaro: Jasmine, Yuri, Irma, Sami e Samuele. Scuola Carducci: Tommaso e Filippo. Scuola Europa: Vittorio, Alessandro, Federico e Marco. Scuola Solvay: Christian, Isabel, Lorenzo, Edoardo, Matteo e Matteo.

“Siamo molto orgogliosi – spiega il sindaco, Daniele Donati – del lavoro svolto dalla nostra polizia municipale all’interno delle scuole, pur con le difficoltà di questi mesi, nell’ambito del progetto di educazione stradale ed alla legalità. È un modo per caratterizzare il ruolo di polizia di vicinato dei nostri vigili e per farli percepire come importante supporto dei cittadini, a partire dai più giovani. L’interesse dimostrato dalle studentesse e dagli studenti nel corso degli incontri, testimonia la capacità relazionale degli agenti e la passione per le regole che hanno suscitato nei ragazzi, che dovranno essere protagonisti di una comunità migliore. Un grande ringraziamento a loro, alle dirigenti scolastiche ed ai docenti, oltre che a tutto il corpo di polizia municipale che, direttamente o indirettamente ha partecipato con passione al progetto”.

Glia alunni e gli agenti durante una dimostrazione

Gli incontri sono stati svolti da due agenti in uniforme, concordando i calendari con gli insegnanti e i dirigenti delle varie scuole. Gli agenti che, a vario titolo, sono stati coinvolti nell’attività sono: Dalida Cosimi (comandante della polizia municipale), Catia Cursi (responsabile organizzativo del programma di educazione stradale), Sara Bernardeschi, Federico Zarriello, Franca Di Gaetano, Fabrizio Tei, Laura Mochi, Michela Catastini, Emilio Quarta, Alessandro Borselli, Anna Favara, Riccardo Favilli, Federica Lami, Veronica Cantini, Giada Lunghi, Bettina Lusso, Manuel Petza, Federico Falaschi, Daniele Giuliano, Daniele Levi, Antonio Italia, Veronica Finocchietti, Rosita Carusone e Giulia Picanza. Comune e polizia municipale porgono un particolare ringraziamento alla Asl di Cecina e nello specifico a Nicoletta Cioli.

Lascia un commento

Torna in alto