Marina Cala de’ Medici, 36 soci acquistano le quote azionarie del gruppo Teseco. Si chiude una vicenda lunga 12 anni

Marina Cala de’ Medici

Il gruppo Teseco di Pisa, che ha costruito il porto turistico di Rosignano tra il 1999 e il 2010, esce definitivamente dal capitale sociale della società Marina Cala de’ Medici spa. Si conclude così una vicenda lunga 12 anni.

Il gruppo pisano era rimasto nel capitale sociale del Marina con un partecipazione di maggioranza relativa fino a maggio 2019, quando la società, come tutto il gruppo, ha dichiarato fallimento. Dal 2019 ad oggi MCDM ha lavorato insieme alla curatela del gruppo pisano e al Tribunale di Pisa per trovare una soluzione per riallocare quindi le quote azionare detenute dalla società pisana. Grazie alla buona gestione del Marina, al suo posizionamento strategico sulla costa toscana e al piano di previsione di sviluppo del porto turistico, 36 nuovi soci hanno presentato alla società delle manifestazioni di interesse per rilevare la partecipazione azionaria.

Con l’atto avvenuto oggi, martedì 19 dicembre 2023, si sono così conclusi tutti gli atti di trasferimento della partecipazione azionaria e 36 nuovi soci sono entrati nel capitale sociale con un investimento di quasi 3milioni di euro. Una vicenda molto positiva, così come spiega Matteo Italo Ratti, amministratore delegato e direttore del porto turistico nonché presidente del Consorzio Marine della Toscana:Dopo 12 anni di lavoro si è finalmente concluso un iter che conferma l’interesse da parte di investitori e soci nei confronti della società Marina Cala de’ Medici spa, in controtendenza rispetto a molte altre strutture portuali italiane. Ringrazio i soci che hanno presentato l’offerta. Finalmente da oggi possiamo dire che Marina Cala de’ Medici è una società a capitale diffuso e di godimento non avendo più un socio di maggioranza relativa come poteva essere il gruppo Teseco. Abbiamo portato a compimento quello che era il progetto iniziale, ovvero avere una società polverizzata in tante quote azionarie rappresentative dei singoli posti barca, box e posti auto. Anche Marina Cala de’ Medici ha investito in questa operazione rilevando i parcheggi per migliorare e rendere più fruibile il porto alla clientela e agli avventori. Adesso rimane da concludere l’operazione della cessione della partecipazione della quota di Cala de’ Medici Immobiliare per cui sono già state presentate le offerte e siamo in attesa di formalizzazione”. 

Matteo Italo Ratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto