fbpx

“Un’estate ricca di eventi molto partecipati”, la soddisfazione del vicesindaco Montagnani

Sono molto contenta dei successi e del gradimento ottenuto dalla nostra programmazione estiva che ha segnato una ripartenza importante dopo i difficili anni della pandemia“. Con queste parole il vicesindaco, Licia Montagnani, esprime tutta la sua soddisfazione per l’andamento dell’estate appena terminata.

Il Comune, in una nota stampa, fa un report dettagliato degli appuntamenti che hanno arricchito il territorio nei mesi estivi: dal Festival Inequilibrio della Fondazione Armunia che per i suoi venticinque anni ha proposto un calendario di spettacoli di altissimo spessore, all’evento “Tre baci per Micha” e al Festival di Articolo 21, in occasione dei 20 anni della costituzione dell’associazione “Vent’anni di cura del vero”. E poi il Premio Suso Cecchi d’Amico alla sceneggiatura, quest’anno presieduto da Ivan Cotroneo, e il Castiglioncello Festival con Fabri Fibra, Sangiovanni, Ernia, Bresh, Ricciarelli, Paganini, Insegno, Pucci ed Elisa. Nella nota stampa, l’amministrazione ricorda anche che durante la passata estate si sono svolti il festival Vivere l’Archeologia, dedicato alle famiglie, e Le notti del Cormorano, dedicata quest’anno a Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman. Infine il festival La forza delle idee, condotto da Paolo Mieli, che ha intervistato nelle tre serate: Carlo Conti, Alessandro Sallusti, Simonetta Gola, Antonella Viola.

Sempre nel comunicato dell’amministrazione vengono ricordate le collaborazioni con le associazioni del territorio: con la Pro Loco Castiglioncello per l’evento “ In onda, storie di cibi , scogli e marinai”, sul lungomare da Caletta a Castiglioncello. “L’evento – si legge nel comunicato stampa – alla sua prima edizione ha riscosso un successo al di sopra di ogni più rosea aspettativa”. Nella nota stampa viene ricordato il successo di “Bricks, la festa del Mattoncino”, dedicato alle famiglie e ai bambini che l’amministrazione ha organizzato in piazza della Repubblica. “Un successo che è stato replicato da “Tre civette sul comò” – si legge nel comunicato – il festival di arte di strada e spettacoli circensi a Rosignano Marittimo con un crescendo di proposte e spettacoli che ne ha sancito l’importanza a livello regionale. Anche “Tre civette sul comò “ è stato ideato e realizzato fin dalla prima edizione dalla Pro Loco di Rosignano Marittimo”.

Per finire, “non si può dimenticare il grande successo della settimana dedicata alla fotografia con la seconda edizione del “Vada Foto festival” organizzato dalla Pro Loco di Vada: un concorso fotografico nazionale, mostre fotografiche, presentazioni di libri”.

La partecipazione agli eventi – conclude Montagnani – è stata sempre molto numerosa. Insomma siamo e sono soddisfatta e siamo pronti ad affrontare la programmazione autunno inverno di cui presto vi daremo notizie in attesa della prossima stagione estiva che ci impegneremo a far crescere ancora”.

Lascia un commento

Torna in alto