fbpx

Artiste ucraine in fuga dalla guerra ricevute a palazzo comunale

artiste ucraine in fuga dalla guerra accolte a palazzo comunale a rosignano marittimo • TUTTIGIORNI

Artiste ucraine in fuga dalle atrocità della guerra sono state ricevute a palazzo comunale la mattina di martedì 19 luglio dal sindaco Daniele Donati e dalla vicesindaco Licia Montagnani.

Polina Chebanu, Yuliana Kozlovets, Yeva Kozlovets e Lidia Kuznietsova del Teatro di Mikhailovskaya di Kiev, sono ospiti della Fondazione Armunia dal 18 al 30 luglio grazie al percorso delle residenze artistiche, che in questo caso rientra nel Progetto MIR (мир). Il progetto, che riunisce 27 residenze italiane, ha ottenuto il sostegno dalla rete europea “Be SpectACTive” (progetto finanziato dalla UE) che ha deciso di investire una parte delle risorse comuni su quattro progetti di accoglienza degli artisti ucraini nei teatri e festival partner della rete, in Italia, Belgio, Repubblica Ceca e Ungheria. Il progetto è sostenuto anche da ministero della Cultura (Mic) e, come si legge in una nota del Comune, “in un periodo così fosco vuole dimostrare che l’arte grazie alla collaborazione e solidarietà può fornire una risposta concreta alla crisi umanitaria in corso in Europa”.

Lascia un commento

Torna in alto