Gabbro e Nibbiaia candidate per la connessione 5G da realizzare con fondi pubblici

Linea internet efficiente per le frazioni di Nibbiaia e Gabbro, i cui abitanti lamentano da anni problemi anche soltanto per la ricezione dei telefoni cellulari. L’amministrazione, tramite un comunicato stampa, fa infatti sapere che i due paesi collinari sono candidati ad entrare nel Piano Italia 5G che prevede la concessione di contributi pubblici per la realizzazione di adeguate connessioni di rete.

“L’assessore alla programmazione del territorio Vincenzo Brogi – si legge nel comunicato – ha partecipato, nell’ambito dell’Internet Festival in corso a Pisa, al convegno promosso dalla Regione “Toscana digitale diffusa e connessa”. I temi affrontati sono stati quelli del diritto alla connettività, il collegamento dei territori in banda ultra larga, 5G e WiFi, la copertura delle aree prive di connessione per la telefonia mobile. Di particolare interesse i riferimenti al Piano Italia 5G che, sulla base della mappatura compiuta per le connessioni mobili, prevede la concessione di contributi pubblici per la realizzazione di nuove infrastrutture di rete idonee a fornire servizi radiomobili“.

Il Comune fa sapere che l’assessore Brogi ha ricevuto conferma che tra le realtà candidate ad essere inserite nel piano ci sono anche le frazioni di Gabbro e Nibbiaia. “Questo – ha commentato Brogi – è un primo ed importante risultato conseguito grazie al costante impegno dell’amministrazione comunale e della Regione Toscana, in ascolto delle istanze dei territori, anche grazie al supporto del consigliere regionale Francesco Gazzetti. Ora sempre insieme alla Regione, seguiremo con attenzione gli sviluppi e l’evoluzione del piano con l’obbiettivo di arrivare all’inserimento definitivo degli interventi indispensabili a dare un’adeguata connettività per l’utilizzo della telefonia mobile alle nostre frazioni collinari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto