Il PD di Rosignano ha deciso, è Daniele Donati il candidato sindaco per le amministrative 2024

Daniele Donati

È deciso. Daniele Donati è il candidato sindaco del Partito Democratico in vista delle elezioni amministrative 2024 nel Comune di Rosignano Marittimo. Lo fa sapere il PD locale attraverso una nota stampa, dopo un confronto politico interno al partito che si è tenuto martedì 16 gennaio. “L’assemblea dell’Unione Comunale, ascoltata la relazione della segretaria – si legge nella nota stampa -, dopo un lungo dibattito, ha deciso, a larghissima maggioranza, di riproporre come candidato il sindaco uscente Daniele Donati” (Nella foto in alto Donati durante un recente evento al polo impiantistico di Scapigliato).

Stabilito ufficialmente il candidato per le prossime amministrative, il Partito Democratico definisce quelle che sono le linee guida in vista della competizione elettorale.

“L’obiettivo del nostro impegno – si legge nel comunicato stampa – sarà quello di ascoltare e confrontarci sui temi che hanno forti ricadute locali: sanità e servizi sociali,  ambiente, economia e servizi culturali… per fotografare in modo puntuale la situazione attuale e interpretare la richiesta di cambiamento per poterla governare, per rilanciare non solo il PD, ma anche un campo progressista che ha dato la disponibilità a camminare con noi“.

Il Pd riflette poi su come la società sia cambiata, anche nel nostro comune: “L’invecchiamento della popolazione e la denatalità, la richiesta di accessibilità ai servizi sanitari e socio-assistenziali, di inclusione e integrazione sociale, di opportunità e sicurezza, la difficoltà di fare incontrare domanda e offerta di lavoro, la maggiore domanda di qualità ambientale, di mobilità, di formazione e cultura, di tempo libero e non ultimi i cambiamenti dello stile di vita derivanti dalla pandemia hanno fatto emergere domande nuove e richiesta di risposte al passo con i tempi. Un partito e un’amministrazione sensibile devono riconoscere e analizzare i cambiamenti e devono costruire una risposta che consolidi l’esistente e nello stesso tempo sappia individuare risposte ai nuovi bisogni”.

Infine una valutazione in merito a quanto fatto finora. “Nella competizione elettorale – termina la nota – si porteranno i risultati della sostanziale tenuta del sistema sociale ed economico del nostro territorio quale punto di partenza per una rigenerazione conseguente e coerente con le trasformazioni che interessano il nostro Paese e che richiedono impegno a tutela dei valori costituzionali, delle misure in favore dei più deboli, dello sviluppo economico nel rispetto dell’ambiente, della crescita culturale, del futuro delle giovani generazioni a partire dalla pace”.

Si apre dunque una fase politica nuova in cui il PD, con spirito unitario e “insieme” – termina la nota stampa – assicurerà il proprio impegno e la propria forza per conseguire gli obiettivi a fronte delle competizioni elettorali comunali ed europee”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto