Problemi di sicurezza in un cantiere edile a Castiglioncello, i carabinieri multano un imprenditore

carabinieri sicurezza cantiere edile

Proseguono i controlli da parte dei carabinieri del Comando carabinieri provinciale di Livorno e del NIL (Nucleo Ispettorato del Lavoro) con la collaborazione delle Nuclei Carabinieri Forestali al fine di garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e verificare il corretto smaltimento dei rifiuti.

Come fa sapere il Comando provinciale dell’Arma in un comunicato stampa, proprio nell’ambito di una campagna di controlli straordinari disposta dal Comando Legione Carabinieri Toscana e dal Gruppo Tutela Lavoro, i militari del NIL e della stazione di Castiglioncello hanno riscontrato problematiche in un cantiere della frazione. “La non corretta gestione di un cantiere edile – si legge nella nota dei carabinieri – con la disorganizzata presenza di materiale ingombrante e attrezzature sul ponteggio. Di fatto un potenziale rischio nonché un ostacolo al lavoro ed al passaggio delle maestranze in violazione delle norme“. Per questo i militari hanno multato (711.92 euro) un imprenditore 42enne, di origini straniere ma residente a Livorno.

La campagna di controlli congiunti da parte dell’Arma territoriale, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Livorno e dei Nuclei Carabinieri Forestali proseguirà su tutto il territorio provinciale e “rientra in una più ampia strategia di tutela dei lavoratori, di sicurezza dei luoghi di lavoro nonché di tutela ambientale disposta dal Comando Legione Carabinieri Toscana in concorso con la campagna Safety First del Gruppo Carabinieri Tutela Lavoro di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto