fbpx

Raccolta dei rifiuti, Rea e Comune avviano il “Piano mare 2023”: due nuove isole ecologiche per le attività commerciali, incremento dei ritiri e una campagna di comunicazione per i turisti

Si chiama “Piano mare 2023″ e raccoglie una serie di attività volte a rafforzare la raccolta differenziata in modalità porta a porta sull’intero territorio comunale e, soprattutto, nelle zone dove in estate è maggiormente intensa la presenza turistica. Il Comune di Rosignano Marittimo e Rea Spa hanno elaborato il progetto proprio con l’obiettivo di mantenere elevata la percentuale di raccolta differenziata, andando incontro alle esigenze di turisti e operatori commerciali, oltre che dei residenti.

Il nostro territorio si caratterizza sempre di più come turistico – ha spiegato il sindaco Daniele Donati –, tra l’altro i primi dati 2023 segnalano un aumento del 5% rispetto al 2019, ossia prima della pandemia. Significa che la vocazione turistica si consolida. Oltre ai servizi di accoglienza vogliamo adeguare la raccolta dei rifiuti porta a porta. Insieme a Rea stiamo mettendo in campo una campagna perché il nostro sia sempre di più un territorio di qualità, anche nell’ambito dei servizi ambientali.

“Il Piano mare 2023 – ha detto l’assessore all’ambiente Vincenzo Brogi –, che è stato presentato alla commissione consiliare da Rea, ha l’obiettivo di superare alcuni elementi critici che nella passata estate si sono verificati e che sono stati segnalati anche da cittadini e attività commerciali”.

Un anno dopo l’estensione del ritiro porta a porta dei rifiuti – completato a marzo 2022 con l’attivazione del servizio su Rosignano Solvay – la percentuale della raccolta differenziata supera il 70%. “A fronte di circa il 54% – da detto l’assessore Brogi –, che si registrava prima dell’avvio pel Pap anche su Rosignano Solvay”. Dati confortanti, che hanno fatto decidere a Comune e Rea di potenziare alcune attività.

Nel dettaglio, di seguito le azioni previste dal Piano mare 2023:

  • Incremento dei passaggi di ritiro di tutte le tipologie di rifiuto per tutte le attività economiche (utenze non domestiche).
  • Centro di raccolta alle Morelline aperto anche la domenica mattina (sette giorni a settimana).
  • Realizzazione di due nuove isole ecologiche, su via Fellini a Castiglioncello e nel parco comunale su via Irma Bandiera a Vada, per i rifiuti delle attività commerciali (materiali da conferire carta, multimateriale e vetro).
  • Sanificazione settimanale dei contenitori presenti nei quattro ecopoint (Vada, Mazzanta, Castiglioncello e Rosignano Solvay) destinati ai rifiuti di turisti e possessori di seconde case.
  • Incremento dell’attività di lavaggio stradale, soprattutto nelle zone maggiormente frequentate dai turisti.
  • Eventi “Sgombratutto “ (il 6 maggio alla Mazzanta e il 13 maggio a Rosignano Solvay) che permetteranno a residenti e turisti di portare rifiuti di vario tipo, così da evitare abbandoni di materiali lungo le strade.
  • Attività “Rea on the road”: presenza del gazebo Rea, almeno una volta a settimana, davanti al supermercato Coop a Rosignano e in pineta Marradi.

Parallelamente al “Piano mare 2023” è previsto l’avvio della campagna di comunicazione “L’ospitalità che differenzia” (progettata dallo studio di comunicazione Zaki, per il quale alla conferenza stampa erano presenti Francesca Crestacci e Saverio Evangelista), che prevede il coinvolgimento degli host, ossia proprietari di agenzie immobiliari, B&B, case vacanza. “L’obiettivo è dotare gli host – ha spiegato Cecilia Peccianti, responsabile comunicazione di Rea spa – di tutto ciò che serve ai turisti per effettuare una corretta raccolta differenziata. Per questo nei prossimi giorni sarà inviato un questionario e, sulla base delle risposte, agenzie immobiliari e case vacanze avranno contenitori e materiali informativi da fornire a clienti e affittuari.

Soddisfazione per il “Piano mare 2023” anche da parte dei vertici di Rea Spa. “Ringraziamo l’amministrazione – ha detto Marco Giunti amministratore di Rea –  per il lavoro sinergico svolto in questi mesi e che ci aiuterà a migliorare il servizio anche nella stagione estiva ormai alle porte. Ritengo indispensabile un avvicinamento sempre maggiore dell’azienda al territorio. Le azioni che saranno messe in campo mirano proprio ad una presenza costante nei confronti delle utenze offrendo servizi di sempre maggiore qualità”.

“L’obiettivo che ci siamo dati – ha aggiunto Stefano Bianchi, direttore tecnico di Rea – è quello di lavorare ogni giorno e con massima dedizione per offrire al territorio un servizio di livello. Il Piano mare ed il piano di comunicazione sono due strumenti che faciliteranno e aiuteranno azienda e cittadini a raggiungere questo obiettivo”.

Il materiale informativo per la campagna di comunicazione di Rea Spa

Lascia un commento

Torna in alto