Rosignano nel Cuore sull’attività di elettrofisiologia all’ospedale di Cecina: “Questa vicenda mostra il livello di dilettantismo con cui viene gestita la sanità”

cecina ospedale pronto soccorso

La lista Rosignano nel Cuore, con un comunicato stampa, interviene sulla vicenda dell’attività di elettrofisiologia all’interno dell’ospedale di Cecina. Una vicenda emersa dopo l’allarme lanciato dal PD di Cecina nei giorni scorsi. “L’elettrofisiologia di Cecina – si legge nella nota – è sostenuta da anni da un medico “prestato” dall’ospedale di Massa e da due infermieri esperti che, quando non erano impegnati nell’attività di elettrofisiologia, lavoravano un po’ qua e un po’ là (sala operatoria, preospedalizzazione). Notare bene: formare un infermiere per attività di elettrofisiologia è un processo complicato e lungo”.

Rosignano nel Cuore fa presente nel comunicato stampa che “nel corso del 2023 una delle due unità infermieristiche di elettrofisiologia raggiunge i criteri per andare in pensione. Con grande anticipo lei contatta la direzione Asl dando la disponibilità a rinviare la data del pensionamento fin quando non sarà formato un collega che la potesse sostituire. L’Asl non le ha neanche risposto. Il 31 dicembre scorso l’infermiera è andata in pensione e l’attività di elettrofisiologia è stata sospesa. Riprenderà con interventi semplici, per cui è sufficiente un solo infermiere esperto“.

RnC si chiede come proseguirà l’attività: “Si farà arrivare un infermiere esperto in prestito da un altro ospedale? Si “dichiarerà” esperto in elettrofisiologia un qualche infermiere a caso, dopo un minicorso abborracciato? Ciliegina sulla torta: a Cecina abbiamo una sala di elettrofisiologia pronta da un anno, costata 600.000 euro, mai utilizzata. Questa vicenda mostra ancora una volta il livello di dilettantismo con cui viene gestita la sanità nella nostra zona. E mostra come il PD faccia finta di difendere l’ospedale, accontentandosi poi di una spiegazione superficiale sperando di ingannare i cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto