Sopralluogo dell’assessore Bracci al cavalcaferrovia di Rosignano Solvay: “Intervento per eliminare cemento ammalorato e monitoraggio continuo della struttura”

Si è svolto nei giorni scorsi il sopralluogo dell’assessore alle manutenzioni Giovanni Bracci alla rampa nord del cavalcaferrovia di Rosignano Solvay. Un intervento richiesto dai residenti, che da tempo segnalano la caduta di frammenti di cemento dall’infrastruttura e per questo hanno espresso il desiderio che Bracci andasse a rendersi conto di persona della situazione. Dopo un primo sopralluogo dei tecnici comunali, che hanno provveduto a delimitare le zone circostanti i piloni maggiormente deteriorati, l’assessore Bracci ha fatto la verifica, coinvolgendo anche i residenti.

“Ho ricordato ai cittadini – spiega Bracci – che esiste un progetto complessivo da 3 milioni di euro per l’abbattimento delle due rampe laterali del cavalcaferrovia, per il quale abbiamo richiesto un finanziamento legato al Pnrr e attendiamo la risposta”. Per quanto riguarda la situazione attuale, l’assessore ha precisato ai residenti che “non ci sono pericoli di crollo, si tratta di distacchi di frammenti di cemento dovuti all’ingrossamento della struttura interna in ferro”.

Per migliorare la situazione e mettere in sicurezza la rampa nord del cavalcaferrovia in attesa dell’intervento complessivo sulla struttura, Bracci ha spiegato al gruppo di residenti di “aver chiesto agli uffici un monitoraggio continuo e con cadenza prestabilita della struttura. Inoltre, prossimamente i piloni saranno ripuliti, togliendo le parti ammalorate.

Soddisfatto il gruppo di residenti che aveva chiesto una verifica diretta da parte dell’assessore. Abbiamo apprezzato che l’assessore sia venuto a fare il sopralluogo – dicono – interessandosi alle nostre segnalazioni. Speriamo che venga portato avanti quanto ci è stato detto in merito a una prima sistemazione dei piloni e al monitoraggio delle condizioni della struttura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto