fbpx

Sostegno alla mozione di Anci contro le violenze in Iran e Afghanistan, in segno di solidarietà mercoledì 8 marzo il castello Pasquini sarà illuminato di giallo

Un documento per tenere alta l’attenzione sulle condizioni in cui sono costrette a vivere le donne afghane e iraniane. Durante la seduta del consiglio comunale di martedì 28 febbraio è stata approvata la mozione “Against – Contro forma di violenza perpetrata ai danni dei cittadini e delle cittadine in Iran e Afghanistan”, proposta e redatta unitariamente dal consiglio nazionale di Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani).

“La mozione (approvata con 13 voti favorevoli, 5 astenuti e nessun contrario) – si legge in una nota stampa dell’amministrazione rosignanese – rientra in una più ampia l’iniziativa, realizzata con il supporto e la collaborazione di assessore e assessori alle Pari opportunità dei Comuni capoluogo, ed è parte della campagna di sostegno alle donne iraniane e afghane in vista del prossimo 8 marzo, Giornata internazionale della donna. L’obiettivo è la condanna delle azioni sproporzionate e violente messe in atto dai governi a scapito di manifestanti che scendono in piazza pacificamente in nome della democrazia e della libertà”.

L’invito dell’Anci è inoltre di illuminare di luce gialla un monumento significativo di ogni Comune (che per il nostro territorio sarà il castello Pasquini) per contrastare l’indifferenza e mostrare quanto l’accoglienza e l’aiuto di coloro che fuggono dai regimi oppressivi, dalla violenza e dalle persecuzioni prenda sempre più le mosse dalle amministrazioni e dalle comunità locali, impegnate in prima linea.

Lascia un commento

Torna in alto