fbpx

Fermato dai carabinieri rifiuta il test tossicologico, 37enne denunciato perché aveva un coltello in auto

coltello carabinieri • TUTTIGIORNI

I carabinieri della stazione di Rosignano Marittimo hanno denunciato un 37enne residente nel pisano dato che si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sull’assunzione di sostanze stupefacenti e lo hanno trovato in possesso di armi o strumenti atti ad offendere. Lo fa sapere il Comando provinciale dei carabinieri in una nota stampa.

I militari, nel corso di un controllo alla circolazione stradale in via della Repubblica, tra Rosignano Solvay e Rosignano Marittimo, hanno individuato l’uomo, con vari precedenti, alla guida di un’auto e lo hanno sottoposto a un controllo. “Visto il suo stato di agitazione psicomotoria – si legge nella nota -presumibilmente riconducibile all’assunzione di sostanze stupefacenti nonché per i suoi precedenti, lo hanno invitato ad effettuare i previsti accertamenti ma lo stesso ha opposto il suo rifiuto”.

Nel corso del controllo, esteso anche all’abitacolo della vettura, i carabinieri hanno verificato che l’uomo aveva a disposizione un coltello a serramanico che veniva sottoposto a sequestro. Per questo il 37enne è stato denunciato in stato di libertà per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti relativi allo stato di alterazione psico-fisica, con conseguente immediato ritiro della patente di guida, e per porto abusivo di armi o strumenti atti ad offendere.

Lascia un commento

Torna in alto