Presentati i progetti per riqualificare il centro di Rosignano Marittimo e la Marina di Vada, dove è prevista anche la riapertura del parco comunale

lavatoi rosignano marittimo nuova illuminazione

Nuovi marciapiedi, asfaltatura delle strade e riqualificazione di strutture storiche e aree verdi. Presentati nel corso di due incontri pubblici – lunedì 4 e martedì 5 dicembre – gli interventi di manutenzione straordinaria che il Comune ha progettato per il centro di Rosignano Marittimo e la zona a mare di Vada. “Si tratta di lavori – spiega l’assessore alle manutenzioni, Giovanni Bracci – che prenderanno il via da febbraio 2024 e hanno l’obiettivo di riqualificare aree molto frequentate e recuperare la fruibilità di edifici che hanno una valenza storica”.

I progetti per Rosignano Marittimo

Due le aree di intervento: la strada centrale del capoluogo e l’area dei vecchi lavatoi (alle spalle del paese). Per riqualificare via Gramsci, prima di tutto è previsto il rifacimento della fognatura bianca nel tratto che costeggia piazza Carducci e l’asfaltatura della porzione nord, compresa tra la piazza e via del Molino a Vento. Proprio questa strada sarà interessata anche dal rifacimento dei marciapiedi.

Un intervento importante è previsto per il tratto centrale di via Gramsci, tra piazza Carducci e via De Nicola. L’intera pavimentazione sarà infatti rinnovata, suddividendo l’intervento in due tranche, utilizzando pietra matraia.

“Con l’intento di restituire alla comunità una zona che ha anche un valore storico – dice Bracci – è stato progettato il rifacimento della scalinata tra via delle Grotte e via del Castello e, soprattutto, il restauro conservativo della vecchia fonte e dei lavatoi, oltre che delle aree di accesso” (In alto un’immagine al computer della nuova illuminazione di fonte e lavatoi).

I progetti per Vada

Restyling complessivo anche per la Marina di Vada. Primo step sarà l’asfaltatura del lungomare e la manutenzione dei marciapiedi lungo via della Marina (dalla chiesa all’altezza dell’hotel Lido). Prevista anche una completa riqualificazione dell’area verde all’incrocio tra via di Marina e il lungomare, con nuove siepi di delimitazione e messa a dimora di varie specie vegetali. Sempre nell’ottica di riqualificare quello che è il salotto all’aperto lungo la Marina di Vada, saranno rinnovati gli arredi urbani (panchine, cestini, rastrelliere) sulla piazza davanti al Cavalluccio Marino.

Il progetto di manutenzioni per la frazione di Vada include anche nuovi marciapiedi su via Stefano Domini e via XX Settembre 1944, oltre alla riqualificazione del parco comunale su via Irma Bandiera, che sarà quindi riaperto ai cittadini. “Un intervento – termina Bracci – che permetterà di restituite l’area alla comunità. Il parco sarà ristrutturato, verrà installato un nuovo sistema di illuminazione. Per garantire la sicurezza, le strutture presenti verranno recintate e non potranno essere utilizzate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto