fbpx

Raccolta rifiuti, dove trovare le isole ecologiche

Proprietari di seconde case, nel caso in cui rimangano sul territorio pochi giorni e non siano in grado di rispettare il calendario della raccolta porta a porta, possono utilizzare gli “eco point”. Ugualmente, le attività commerciali, possono portare i materiali da buttare alle isole ecologiche.

“Ecopoint” (destinati ai proprietari di seconde case) e “isole ecologiche” (per gli esercizi commerciali) sono stati affiancati e sistemati in quattro punti:  Castiglioncello (parcheggio di via Arno), Rosignano Solvay (parcheggio di via Musselburgh), Vada (parcheggio di via del Porto), La Mazzanta (via Monte Fumaiolo).

Gli “ecopoint” saranno ad accesso controllato. Ai proprietari di seconde case viene fornita una apposita chiavetta. Per ottenerla, per tutta l’estate, nei giorni di martedì e sabato (8/11.30), basterà andare al magazzino di Rea (in località Le Morelline a Rosignano Solvay) dopo aver prenotato al link disponibile sulla home page del sito www.reaspa.it.

In questo modo, i titolari di seconde case che restando sul territorio per brevi periodi possono avere difficoltà a rispettare il calendario di raccolta porta a porta, potranno gettare i loro rifiuti dopo averli differenziati.

Anche le “isole ecologiche”, che hanno l’obbiettivo di consentire alle attività commerciali di buttare via i rifiuti in eccesso rispetto ai quantitativi conferibili secondo il calendario del “porta a porta” ordinario, saranno ad accesso controllato. Le attività interessate a ricevere la chiave per le “isole ecologiche” possono rivolgersi a Rea inviando una mail all’indirizzo mail pap@reaspa.it.

Lascia un commento

Torna in alto