fbpx

Un incontro con gli studenti dell’Iti di Rosignano Solvay per riflettere sul personaggio di Enrico Mattei

Una riflessione con gli studenti sul valore storico del personaggio di Enrico Mattei. L’appuntamento è sabato 18 febbraio, a partire dalle 10, nell’aula magna dell’istituto superiore che, appunto, porta il nome del grande imprenditore. “Lo scorso 27 ottobre ricorreva il 60° anniversario dalla morte di Enrico Mattei – si legge in un comunicato dell’amministrazione -, antifascista e uomo della Resistenza che contribuì alla ripartenza dell’Italia, impegnandosi – tra l’altro – per la fondazione di Eni, di cui fu anche presidente. Così come in tante altre città italiane, a Rosignano è a lui dedicato un istituto superiore di istruzione secondaria”.

Per questo motivo sabato 18 febbraio, a partire dalle 10 nell’aula magna della sede centrale dell’istituto, in via della Repubblica 16 a Rosignano Solvay, si svolgerà un incontro per far conoscere meglio agli studenti chi era Erico Mattei. “L’evento – prosegue la nota stampa -, fortemente voluto dalla dirigente dell’istituto Mattei Daniela Tramontani, è stato organizzato dalla sezione Anpi di Rosignano, in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’associazione Veterani dell’Eni”.

Per indagare i vari aspetti dell’operato di Mattei, sia in chiave storica, sia alla luce delle attuali problematiche energetiche, circa 80 ragazzi delle classi che partecipano al progetto “Cittadinanza e costituzione” avranno modo di conversare con Mario Rencricca, presidente nazionale dell’associazione Veterani Eni, e Laura Nardi, responsabile dell’Archivio Storico dell’Eni. Per rendere omaggio a una delle figure di spicco della società del Dopoguerra saranno presenti all’incontro anche il sindaco Daniele Donati, i rappresentanti della sezione locale Anpi ed Enrico Dello Sbarba dell’associazione Veterani dell’Eni.

Lascia un commento

Torna in alto