fbpx

Appassionare i ragazzi alla storia, il reggimento Folgore organizza un concorso per le scuole con il desiderio di celebrare l’operazione Herring

operaz herring • TUTTIGIORNI

Un concorso per le scuole, con il desiderio di appassionare gli studenti alla storia. Questo l’intento del Reggimento Folgore che, in collaborazione con il Comune, invita i ragazzi delle scuole del territorio a elaborare un progetto in vista della celebrazione dell’operazione Herring, che nell’aprile del 1945 costò la vita a 31 paracadutisti dello squadrone Folgore e della centuria Nembo. Il concorso, alla sua prima edizione, si intitola “Eroi per la Libertà, lo Squadrone da Ricognizione Folgore nella Campagna d’Italia e nella Guerra di Liberazione”.

“Il concorso – si legge in una nota stampa del Comune – intende avvicinare le giovani generazioni al proprio patrimonio culturale e territoriale, permettendo loro di conoscere e comprendere meglio la storia”.

Ogni classe potrà presentare un solo elaborato. Gli elaborati dovranno essere inviati entro e non oltre il 12 aprile 2023 unicamente via Wetransfer, all’indirizzo mail cdo@rgtrao185.esercito.difesa e giunta@comune.rosignano.livorno.it. Insieme agli elaborati, nell’invio via Wetransfer, vanno allegati, in formato pdf la liberatoria per l’uso dei materiali, da compilare obbligatoriamente in formato digitale. Eventuali video non dovranno superare i 500 MB.

Alla classe vincitrice sarà consegnato in premio un buono Feltrinelli del valore di 500 euro, in occasione della cerimonia della resa degli onori ai caduti dello squadrone da ricognizione Folgore, la mattina di giovedì 20 aprile presso il monumento commemorativo a Vada (località Due Casoni).

“I paracadutisti del 185° reggimento “Folgore” – prosegue il comunicato – sono disponibili a collaborare fin d’ora con gli insegnanti delle scuole locali per fornire materiale integrativo sull’operazione Herring, la guerra di Liberazione e la storia del corpo, nonché concordare incontri propedeutici per la realizzazione degli elaborati per il concorso”. 

Lascia un commento

Torna in alto