fbpx

Il Basket Sei Rose Rosignano riorganizza il settore giovanile. Il presidente Bimbi annuncia la collaborazione con le società cestistiche di Cecina, Donoratico e San Vincenzo

Una collaborazione per condividere una passione comune, quella per la pallacanestro. Così il Basket Sei Rose Rosignano ha presentato nel tardo pomeriggio di venerdì 23 giugno un articolato progetto che vedrà protagoniste le squadre del settore giovanile. Si tratta di un sodalizio tra la società cestistica di Rosignano e quelle di Cecina, Donoratico e San Vincenzo.

A dare notizia dell’accordo Andrea Bimbi, presidente del Basket Sei Rose, che conta duecento atleti e al termine del campionato appena concluso ha visto la prima squadra promossa in serie D. “Da anni pensavamo a fare qualcosa insieme alle altre società della costa – ha detto Bimbi –, adesso questa ipotesi diviene realtà. A livello societario ognuno manterrà la propria autonomia e le squadre avranno la propria maglia, ma la nuova organizzazione permetterà di ampliare il numero di formazioni e gestire al meglio una serie di scambi temporanei di atleti che di fatto esistono da anni. Non solo, è previsto anche uno scambio tra gli allenatori. E questo permetterà ai ragazzi di interfacciarsi con tecnici diversi e di migliorarsi sempre”.

Le famiglie alla presentazione del progetto del Basket Sei Rose per il settore giovanile

Bimbi ha spiegato che nei mesi scorsi “è stata creata una commissione tecnica con un rappresentante di ognuna delle quattro società della costa, per ripartire i campionati giovanili sulle altrettante località, andando a formare un totale di 15 squadre per questo settore”. A Rosignano saranno formate quattro formazioni: Under 14, Under 15, Under 17 e Under 19. Cecina avrà le squadre Under 13, Under 14, Under 15 Silver, Under 15 Eccellenza, Under 17 Eccellenza e Under 19 Gold. Donoratico formerà tre squadre: Under 15, Under 17 e Under 19. Infine San Vincenzo avrà Under 13 e Under 19. “Dalla prossima settimana – ha proseguito il presidente Bimbi – saranno organizzati alcuni concentramenti in base all’anno di nascita degli atleti, in modo che ognuno di loro sia inserito nella giusta realtà sportiva.

Per quanto riguarda gli altri settori della cestistica locale, Bimbi ha fatto presente i numeri per la stagione sportiva 2023-2024: undici squadre a struttura locale (microbasket, minibasket, giovanili e senior). L’attività di senior e giovanili partirà dopo Ferragosto, mentre il minibastet l’1 settembre e il microbasket il 15 settembre. “Ci tengo a ricordare – ha detto – quello che per noi è un fiore all’occhiello, ossia il microbasket. Siamo l’unica società della provincia ad avere questa attività destinata ai bambini da 3 a 5 anni.

La presentazione del nuovo progetto per le Giovanili, è stata anche l’occasione per sottolineare come i successi del Basket Rosignano siano merito di un ampia collaborazione. La cooperazione è ricchezza – ha detto Alessio Bimbi, vicepresidente della società cestistica – e quindi è un’occasione di progresso. Per questo ringraziamo i soci e lo staff societario, che si impegnano quotidianamente e si mettono a disposizione non solo a livello locale ma adesso anche su scala territoriale”.

Infine la soddisfazione per le nuove strutture in via di ultimazione nel perimetro del campo di atletica. “Avevamo necessità – ha concluso il presidente – di spogliatori adeguati, che sono stati ultimati e che già vengono usati. È stato terminato anche il campo di basket all’aperto ed è in fase di realizzazione quello all’esterno, che sarà a disposizione dei cittadini. Sottolineo la piacevole collaborazione con il Circolo Atletica Costa Etrusca nella gestione dell’impianto e ringrazio il Comune per questo importante intervento“.

Lascia un commento

Torna in alto