Incontri, spettacoli, teatro per le famiglie e prove aperte: presentato il programma invernale della Fondazione Armunia, che ha nominato direttrice artistica Angela Fumarola

Il 2023 per la Fondazione Armunia si preannuncia come un anno di novità. A partire dalla riorganizzazione interna: Angela Fumarola, finora alla condirezione con Fabio Masi, è stata infatti nominata direttrice artistica della Fondazione. Masi resterà nello staff come responsabile organizzativo. I cambiamenti interni alla Fondazione, tra l’altro, sembrano destinati a proseguire, con la possibile futura nomina di un direttore generale. “L’assetto interno della Fondazione Armunia – ha detto il sindaco Daniele Donati durante la presentazione del programma degli spettacoli per l’inverno 2023 – è in fase di ridefinizione. Armunia non è solo un soggetto a cui fa capo l’ambito teatrale ma rappresenta un più ampio progetto culturale a tutto tondo che riguarda danza, mostre, laboratori. La missione di Armunia è quella di contaminare con la cultura il territorio, non solo quello rosignanese ma una zona assai più ampia”.

Come detto, il cambiamento della direzione artistica è stato annunciato a latere della presentazione del programma invernale delle attività di Armunia. Un calendario ricco di eventi e iniziative. Spettacoli, prove aperte, incontri ma anche teatro dedicato ai più piccoli e laboratori; da venerdì 13 gennaio a martedì 18 aprile 2023 il cartellone della Fondazione Armunia coinvolgerà l’intera comunità.

Soddisfazione per le innumerevoli attività 2022 e tanti progetti per il nuovo anno

“Diario” è il titolo del progetto che la direttrice Fumarola ha scelto per le tante iniziative previste per l’inverno 2023.  “La scelta del diario – ha spiegato Fumarola – racconta la natura di Armunia che è fatta di costanti passaggi, di dialoghi con la comunità e lente sedimentazioni. Tante sono le azioni che compongono il progetto, tenute insieme da un filo immaginario che unisce ancora piccole utopie. Per andare verso il futuro attraversando il presente, per ogni età è nato un pensiero che come un popup speriamo crei meraviglia e risuoni con le emozioni di tutti i bambini e le bambine”.

La vicesindaca e assessora alla cultura, Licia Montagnani, ha ricordato le numerose attività portate avanti dalla Fondazione nell’arco del 2022, che ha visto Armunia festeggiare i 25 anni di attività. “Sono stati festeggiamenti particolari – ha detto – con svariate iniziative di grande impatto: il festival Inequilibrio ha portato attori che sono presenze storiche ad Armunia ma anche tante novità: Poi c’è stata la mostra per ricordare Giuliano Scabia che ha avuto una forte componente emotiva e un grande successo; non solo, dato che ci viene richiesta in altre città a partire da Volterra. Di grande valore e molto seguite anche le giornate dedicate a celebrare il maestro Micha Van Hoecke. Impossibile non menzionare il progetto Attraversamenti condotto da Nerval teatro, grazie al quale ragazzi con disabilità salgono sul palco con grandi nomi della danza e del teatro”.

Come ha ricordato la direttrice Fumarola, “Armunia ha ospitato complessivamente, nel 2022, 54 residenze artistiche con 9 prove aperte o restituzioni. Le residenze hanno reso Armunia e i suoi spazi un luogo di coesione sociale e di welfare territoriale, riuscendo a coinvolgere circa 3000 cittadini di Rosignano, un numero che corrisponde al 10 % della popolazione. Tra l’autunno e la primavera sono stati proposti 44 spettacoli di teatro o danza e 54 appuntamenti durante il festival Inequilibrio”.

Il programma Diario 2023- Incontri, spettacoli e prove aperte

  • Venerdì 13 gennaio alle 18, al Teatro Nardini di Rosignano Marittimo: Antonio Catalano presenterà il suo libro IL VANGELO SECONDO UN ASINO PATENTATO (Kellermann editore – 2021). 
  • Venerdì 20 gennaio alle 21, nell’ Auditorium Danesin di Rosignano Marittimo: Azzurra D’Agostino con EMERALD – un poemetto sullo sparire, che è una prova di installazione poetica in collaborazione con Fabbricaimmagini. 
  • Martedì 24 gennaio alle 21, al Museo Archeologico di Rosignano Marittimo: inizia il piccolo ciclo di conferenze-spettacolo che I Sacchi di sabbia dedicano al riso, CONFERENZA MEMENTI COMICI: Riso e Saggezza.
  • Sabato 28 gennaio alle 21 nell’auditorium Danesin di Rosignano Marittimo: gli Enchiridion propongono un esperimento videoludico dal titolo SHAKESPEARE (LATE) SHOW DOWN, dove il teatro shakespeariano incontra i retrogames. 
  • Martedì 21 febbraio alle21 al Museo Archeologico di Rosignano Marittimo: secondo appuntamento con le conferenze -spettacolo della compagnia I Sacchi di sabbia, MEMENTI COMICI: Riso e Oscenità
  • Giovedì 23 febbraio alle 21 al teatro Nardini a Rosignano Marittimo: la compagnia Gli Omini propone TRUCIOLI: in giro per l’Italia centinaia e centinaia di pagine, di parole raccolte per strada.
  • Martedì 7 marzo alle 21, sempre al Museo Archeologico di Rosignano Marittimo: I Sacchi di sabbia propongono l’ultimo appuntamento con CONFERENZA MEMENTI COMICI: Riso e Tempo.
  • Giovedì 16 marzo ore 21 al Teatro Nardini a Rosignano Marittimo: Leonardo Capuano propone SISTEMA NERVOSO.
  • Mercoledì 29 marzo alle 21 a Castello Pasquini di Castiglioncello: I Sacchi di Sabbia presentano la divertente COMMEDIA PIÙ ANTICA DEL MONDO, protagonista Massimo Grigò.
  • Sabato 15 aprile dalle 18 a Castello Pasquini: il Teatro dell’Elce propone una lettura performativa dei tarocchi/prova aperta WILLIAM SHAKESPEARE’S HALF TIME JOB.
  • Martedì 18 aprile alle 18 al Teatro Nardini: Marta Bellu propone la prova aperta di ACQUITRINI.

BIGLIETTI: www.liveticket.it/fondazionearmuniateatro oppure in teatro un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Si consiglia la prenotazione. INFORMAZIONI: 0586-754202, armunia@armunia.eu, www.armunia.eu.

Il programma Diario 2023-Teatro famiglie

  • Domenica 19 febbraio alle 16 al Teatro Nardini di Rosignano Marittimo: la compagnia inQuanto teatro mette in scena STORTO (per ragazzi dagli 11 anni).
  • Domenica 5 marzo alle 16 al Teatro Nardini a Rosignano Marittimo: Zaches Teatro propone lo spettacolo CIPI’ (età dai 5 anni).
  • Domenica 12 marzo alle 16 al Teatro Nardini: le compagnie La Baracca-Testoni Ragazzi propongono TANGRAM 七巧板 , per bambini da 1 a 4 anni.
  • Domenica 26 marzo alle 16 nell’auditorium Danesin a Rosignano Marittimo: Sosta Palmizi presenta IN_VENTO (bambini dai 6 anni).
  • Domenica 2 aprile alle 16 al Teatro Nardini a Rosignano Marittimo: le compagnie La Piccionaia/inQuanto Teatro propongono lo spettacolo GAME OVER (bambini dai 6 anni).

BIGLIETTI: 5 euro su www.liveticket.it/fondazionearmuniateatro oppure in teatro un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Si consiglia la prenotazione. INFORMAZIONI: 0586-754202, armunia@armunia.eu, www.armunia.eu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto