fbpx

“Io non rischio”, in piazza del Mercato i volontari di Pubblica assistenza e Croce Rossa spiegano cosa fare in caso di alluvione o terremoto

Anche quest’anno il Comune di Rosignano Marittimo aderirà a “Io non rischio”, la campagna nazionale di comunicazione dedicata alle buone pratiche di protezione civile, in modo da informare i cittadini sui corretti comportamenti da adottare per la loro sicurezza. La campagna si concentra sulla comunicazione e conoscenza di tre rischi: alluvione, maremoto e terremoto.

L’appuntamento è per sabato 15 ottobre in piazza del Mercato a Rosignano Solvay, dove i cittadini troveranno i volontari di Pubblica assistenza e Croce Rossa, che informeranno sui rischi presenti sul territorio e sui comportamenti da tenere per evitarli.

L’iniziativa “Io non rischio” prevede che le informazioni sulla prevenzione siano affidate al volontariato che ha il compito di scendere in piazza per diffondere, insieme alle istituzioni e al mondo della ricerca, le buone pratiche di protezione civile sui rischi naturali che colpiscono il nostro territorio. In Toscana sono 99 le organizzazioni di volontariato che parteciperanno alla campagna che, giunta alla dodicesima edizione, si svolge sabato 15 e domenica 16 ottobre in oltre seicento piazze italiane e online sui siti e le pagine social delle associazioni coinvolte.

Ecco che sabato prossimo in piazza del Mercato a Rosignano saranno presenti i volontari della Pubblica assistenza, che affronteranno il tema del rischio alluvione, e quelli della Croce Rossa che si concentreranno sul tema tema del rischio terremoto, spiegando ai cittadini le buone pratiche da attuare, con la collaborazione degli addetti del Comune di Rosignano Marittimo.

“La Protezione civile – spiega il sindaco Daniele Donati – si basa essenzialmente sulle attività di conoscenza, informazione e di prevenzione dei rischi. In questo senso, accanto ad una puntuale azione di pianificazione, si collocano campagne informative come questa, che vogliono anche educare i cittadini all’autoprotezione. Campagne che vedono insieme istituzioni e volontariato, come componenti essenziali del sistema locale e nazionale”.

Lascia un commento

Torna in alto