fbpx

“La scuola permette di formarsi per affrontare il futuro”: gli auguri di sindaco e assessore per il nuovo anno scolastico

una passata visita del sindaco in una scuola di rosignano • TUTTIGIORNI

Pubblichiamo di seguito il messaggio di augurio per l’inizio del nuovo anno scolastico indirizzato dal sindaco Daniele Donati e dall’assessore alle politiche educative Ilaria Ribechini a studenti delle scuole di ogni ordine e grado, docenti e personale scolastico, famiglie.

  • Con l’avvio del nuovo anno scolastico inizia per i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze una nuova avventura. Infatti è a scuola che spesso incontriamo la persone più care della nostra vita, è a scuola che impariamo a comportarci con gli altri ed a stringere relazioni, è a scuola che ci mettiamo alla prova ed impariamo a riconoscere i nostri errori per non ripeterli in futuro. È a scuola, insomma, che diventiamo grandi. Per questo motivo il nostro augurio per tutti gli studenti, in occasione di questo nuovo inizio, è che la scuola possa essere non solo il luogo dove acquisire conoscenze e competenze, ma la “palestra” in cui allenarsi ad essere cittadini liberi e consapevoli, in grado di spiccare il volo verso il futuro. Un augurio particolare va agli insegnanti e a tutti gli operatori della scuola, ai quali – in stretta sinergia con i genitori – spetta il compito di guidare i ragazzi, favorendone la crescita, ascoltandoli, sviluppandone le potenzialità ed i talenti. Nella convinzione che la scuola rivesta davvero un ruolo fondamentale per il futuro delle nuove generazioni e per l’intera comunità, il Comune di Rosignano Marittimo dedica un’attenzione particolare alle politiche educative e scolastiche, provvedendo ai servizi integrativi (quali il sostegno per diversamente abili, il servizio mensa e gli scuolabus) e accogliendo i suggerimenti delle famiglie e degli addetti ai lavori. A tale proposito, durante l’anno scolastico 2022/2023 avremo piacere di farvi visita nei vari plessi scolastici e non mancheranno le occasioni per confrontarci sulle problematiche e sulle opportunità. Buono studio e buon lavoro!”.

Lascia un commento

Torna in alto