fbpx

“Lorenzo prima di Don Milani”, a Castiglioncello una mostra per i cento anni dalla nascita del priore di Barbiana

"Lorenzo prima di Don Milani", mostra Castiglioncello

Una mostra dal titolo “Lorenzo prima di Don Lorenzo – L’omaggio di Castiglioncello”. A cento anni dalla nascita del priore di Barbiana, l’amministrazione comunale organizza questa iniziativa, curata da Cesare Badini, promossa e realizzata da Alando altri tempi di Giacomo Cantini. La mostra sarà significativamente allestita nel giardino del Museo Archeologico Nazionale, a due passi dalla Villa Il Ginepro, residenza dei Milani, ma soprattutto creazione del nonno di Lorenzo, Luigi Adriano, soprintendente alle Antichità d’Etruria, che lo aveva fortemente voluto per custodire i reperti raccolti nelle campagne di scavo che aveva personalmente condotto a Castiglioncello (la foto in apertura di articolo è gentilmente concessa da www.lungomarecastiglioncello.it).

L’inaugurazione è prevista giovedì 13 luglio alle 18 e per l’occasione interverranno Daniele Donati, sindaco di Rosignano Marittimo; Licia Montagnani, assessora alla cultura; Giacomo Cantini, grafico; Emma Paola Bassani, figlia di Laura Milani Comparetti; Alice Castelli, autrice del volume per bambini “C’era una volta don Milani”, e Oliviero Toscani.

Forte il legame di Don Lorenzo Milani con il territorio. La sua famiglia, infatti, era solita trascorrere le vacanze estive a Castiglioncello e pertanto i ricordi d’infanzia del celebre sacerdote e educatore fiorentino sono legati al litorale. Quando era “solamente” il bambino Lorenzo, Don Milani passava le giornate in pineta, circondato dall’affetto dei suoi numerosi parenti (la ‘tribù’ Milani).

“Attraverso numerose foto inedite – si legge in un comunicato stampa dell’amministrazione – e i ricordi degli amici e dei familiari, nasce un affettuoso e intimo ricordo. Da qui, con un notevole balzo avanti negli anni, a percorso ormai compiuto, il maturo Don Lorenzo e, soprattutto, i suoi ragazzi ci accolgono nel 1963 a Barbiana, nella suggestiva sequenza fotografica dedicata loro da Oliviero Toscani, introdotto alla sua conoscenza dal cognato giornalista, Giorgio Pecorini, amico ‘non credente’ del priore”.

Il giorno successivo, venerdì 14 luglio alle 18 al Museo Archeologico Nazionale di Castiglioncello, si svolgerà la presentazione del libro per bambini “C’era una volta Don Milani, come la scuola migliora la tua vita per sempre, di Alice Lina Castelli (Libreria Editrice Fiorentina).

Lascia un commento

Torna in alto