fbpx

Rosignano Sviluppo e Turismo: Comune, Pro Loco e Incubatore uniti per rinnovare la promozione del territorio

turismo rosignano • TUTTIGIORNI

Si chiama “Rosignano Sviluppo e Turismo” ed è un innovativo percorso di promozione turistica dell’intero territorio di Rosignano. Un progetto che vede una serie di attori con un obiettivo comune: comunicare in modo diretto e coinvolgente l’importante offerta turistica del territorio, in modo che l’intera destinazione turistica Rosignano richiami sempre più visitatori.

Per fare questo, l’amministrazione ha avviato a fine 2023 “Rosignano Sviluppo e Turismo”, una rete che coinvolge Incubatore di Rosignano, Pro Loco e un social media manager per la promozione del territorio. “Un approccio di rete che da un lato guarda alle imprese, quali principali motori dello sviluppo dell’offerta turistica – si legge in una nota stampa del Comune – e dall’altro punta a qualificare e rafforzare l’interesse dei turisti verso la destinazione “Rosignano” attraverso una rinnovata azione di informazione e comunicazione turistica. Il progetto avrà la durata di due anni e con la partecipazione attiva di tutti gli attori coinvolti potrà diventare uno strumento rivoluzionario per creare benessere ed nuova economia grazie al potenziamento dei flussi turistici“.

“Il coinvolgimento delle Pro Loco come elemento di presidio e conoscenza – prosegue il comunicato -, è indispensabile per affrontare il lavoro di back-office importante. I lunghi tempi di front-office saranno sostituiti da orari più ridotti in favore della produzione di materiali e contenuti mediatici attuali ed efficaci, con il rinnovamento del sito web e la promozione di pacchetti turistici affidati ad un tour operator“.

Le Pro Loco hanno individuato come capofila la Pro Loco Vada per la gestione dei 2 uffici turistici, di Vada e Castiglioncello, che si occuperanno però di promuovere tutte le frazioni. Spetterà poi a un social web manager individuato dall’amministrazione comunale, che grazie ai contributi ed ai contenuti ricevuti dalle Pro Loco avrà il compito di elaborare, mettere in rete e promuovere il territorio e gli eventi, occupandosi dell’elaborazione grafica dei materiali informativi e della progettazione della cartellonistica pubblicitaria, calibrata su ogni singola frazione.

Quanto all”Incubatore Rosignano, per l’occasione rivolto alle imprese del turismo, che nell’ambito del progetto si occuperà di formazione degli operatori, ricerca bandi e innovazione. I tre soggetti lavoreranno in sinergia già a partire dalle festività pasquali in modo da produrre per la prossima stagione estiva i primi risultati, che saranno puntualmente rendicontati e monitorati con attenzione (sia dall’amministrazione comunale che dagli operatori economici e turistici del territori).

“Con questo progetto – precisa il sindaco Daniele Donati – vogliamo affrontare in maniera innovativa il tema della promozione turistica e il miglioramento dell’accoglienza sul territorio, fornendo strumenti alle imprese per poter accrescere la qualità dei servizi, migliorare la comunicazione tra i soggetti che sul territorio si occupano di turismo e rendere più efficace l’informazione rivolta ai cittadini, residenti e ospiti. Mi auguro che questi accorgimenti possano attrarre in misura sempre crescente turisti sul nostro territorio, che offre un panorama ricco e variegato di opportunità culturali, naturalistiche, sportive e ricreative”.

“Sono molto contenta di questo percorso che è il frutto delle esperienze elaborate in questi anni, a fronte di nuovi elementi strategici e dei continui cambiamenti dei flussi turistici, dei gusti e delle esigenze dei turisti italiani – dichiara la vicesindaca e assessora al turismo, Licia Montagnani – Si tratta di un cambiamento di rotta e un adeguamento alle più attuali forme di comunicazione, necessario per stare al passo con i tempi. Sottolineo come sia importante la collaborazione di tutti i soggetti economici del nostro territorio, che saranno chiamati a partecipare, raccontare, promuovere le loro offerte e opportunità, nell’ottica di mettere in luce e valorizzare il grande tesoro che abbiamo e forse fino ad adesso non siamo riusciti a promuovere adeguatamente. Ringrazio per la competenza e la partecipazione, anche gli uffici comunali che hanno lavorato in modo trasversale con passione e competenza per arrivare a questo risultato, che – se adeguatamente compreso e condiviso da tutti – porterà a nuovi importanti cambiamenti nel prossimo futuro”.

Marco Lelli, presidente della Pro Loco di Vada, prosegue: Le Pro Loco del Comune di Rosignano hanno accolto con entusiasmo la proposta dell’amministrazione, riguardo una diversa e innovativa gestione del servizio di informazione, accoglienza e soprattutto promozione turistica del nostro territorio. Le nostre associazioni sono da sempre un presidio e al tempo stesso propulsori di attività per i nostri concittadini e per gli ospiti delle varie frazioni. Ci è venuto quindi naturale proporci per questa attività di informazione (che con i nostri volontari svolgiamo da sempre), abbinata alla raccolta di informazioni e alla produzione di contenuti, in modo che si possa, insieme a professionisti esperti in comunicazione e tour operator, fare una promozione del territorio veramente efficace e in linea con le esigenze attuali. Per noi è anche un’ulteriore opportunità di valorizzare le bellezze dei nostri luoghi e le opportunità di soggiorno ed esperienze presso i nostri operatori”.

Lascia un commento

Torna in alto