fbpx

Scuola materna gratuita nel mese di luglio per 75 bambini nei locali dell’asilo di Vada, ecco come presentare la richiesta

Asili comunali, iscrizioni entro il 10 febbraio

Asilo gratuito nel mese di luglio per i bambini che già frequentano una scuola dell’infanzia comunale o statale (nell’anno scolastico 2023-2024). L’amministrazione fa sapere che il servizio viene organizzato nella sede della scuola Bruno Ciari di Vada, dal 3 al 28 luglio e viene offerto dal Comune utilizzando parte delle risorse assegnate dal Miur relative al fondo nazionale per il sistema integrato di educazione e istruzione 0/6. L’attività verrà portata avanti – precisa l’amministrazione “con l’utilizzazione di personale  esterno qualificato, dal lunedì al venerdì con orario ordinario  8 – 16 per massimo 75 bambini suddivisi in tre sezioni, compreso il servizio di refezione scolastica“.

Il servizio, che sarà attivato con un minimo di 15 bambini, sarà assegnato prioritariamente ai frequentatori delle tre scuole dell’infanzia comunali e successivamente, in caso di posti liberi, ai frequentatori delle scuole dell’infanzia statali del territorio. Il Comune ricorda inoltre che in ogni sezione sarà possibile accogliere un bambino diversamente abile. “La graduatoria di ammissione al servizio – si legge nel comunicato stampa – sarà fatta secondo i criteri sopra indicati e successivamente  secondo il punteggio dichiarato nello specifico modulo di domanda. In caso di domande a parità di punteggio verrà data la precedenza alla minore età anagrafica dei bambini”.

Queste le regole relative al servizio:

  • I punteggi dichiarati saranno soggetti a controlli a campione per verificare la veridicità di quanto dichiarato (D.P.R. 445/2000 art. 71 e 72), nella misura non inferiore al 20%.
  • Prevista la frequenza a tempo pieno con uscita alle 16 (dalle 15.30 alle 16) oppure la frequenza a tempo ridotto con uscita dopo il pasto alle ore 14 (dalle 13,30 alle 14). La scelta effettuata nel modulo di  domanda sarà definitiva per tutto il mese di luglio.
  • Per i bambini frequentanti le scuole dell’infanzia comunali le domande di ammissione, da compilare su apposito stampato consegnato individualmente dalle insegnanti, dovranno essere restituite alle stesse entro il 1 giugno 2023.

La domanda di iscrizione (disponibile sul sito del Comune, sezione “Trasparenza/Bandi e avvisi vari/Bandi e avvisi vari del Comune rivolti ai cittadini”) può essere compilata ed inoltrata con una delle seguenti modalità:

1)  tramite il portale APACI, accessibile da sito stesso, previa registrazione

2) via Pec all’indirizzo comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it allegando un documento di identità in corso di validità (possibile solo se si possiede un indirizzo pec)

3) tramite consegna cartacea all’ufficio Archivio e Protocollo (1° piano nella sede comunale di via dei Lavoratori, 21 Rosignano Marittimo – stanza n. 21 il lunedì, mercoledì e venerdì 8,30 – 12,30, martedì e il giovedì 8,30 –  12,30 e  15,15 – 17,30).

L’elenco dei bambini ammessi sarà pubblicato sul sito del Comune di Rosignano Marittimo (sezione “Trasparenza/Bandi e avvisi vari/Bandi e avvisi vari del Comune rivolti ai cittadini) entro il 15 giugno.

Il Comune fa infine sapere che “il servizio non prevede una tariffa per la frequenza, ma sarà a carico della famiglia solo la compartecipazione alle spese relative al servizio di refezione calcolate in base all’ISEE già consegnato per il corrente anno scolastico. La frequenza dovrà iniziare il giorno 3 luglio ed avere carattere di continuità; in caso di assenza pari a 5 giorni continuativi si potrà incorrere nella decadenza dal servizio”.

Lascia un commento

Torna in alto