fbpx

Spiagge Bianche e Lillatro: rientrato l’allarme batteri, revocato il divieto di balneazione

Spiagge Bianche

Sulla base di nuovi controlli fatti da Arpat, i valori riguardanti la presenza di escherichia coli e enterococco intestinale sono rientrati nei parametri previsti dalle norme. Così il sindaco di Rosignano Marittimo, con una nuova ordinanza, ha revocato il divieto di balneazione che era stato previsto per le acque antistanti le Spiagge Bianche e l’arenile del Lillatro.

Lo scorso 23 maggio il dipartimento provinciale di Arpat aveva effettuato un campionamento di routine, riscontrando appunto una il superamento del valore di determinati batteri. Da qui la decisione del sindaco di interdire la balneazione, attraverso una apposita ordinanza.

“Visti gli esiti positivi delle indagini suppletive effettuate da Arpat il 27 maggio – si legge in un comunicato stampa dell’amministrazione -, il sindaco ha revocato il divieto temporaneo di balneazione nelle varie aree antistanti la costa, che dunque sono tornate fruibili”.

Lascia un commento

Torna in alto