fbpx

Raccolta dei rifiuti: nelle frazioni collinari isola ecologica per le potature e sportello ecomobile dove smaltire piccoli elettrodomestici. E Rea riattiva il centro di raccolta alle Morelline con orario continuato

centro di raccolta morelline • TUTTIGIORNI

Un’isola ecologica dove portare le potature e uno sportello itinerante (ecomobile) dove i cittadini potranno consegnare piccoli elettrodomestici che desiderano buttare via, ma che non possono essere smaltiti sulla base del ritiro dei rifiuti in modalità porta a porta porta.

Queste le due novità che verranno attivate per Castelnuovo della Misericordia, Gabbro e Nibbiaia con l’intento di garantire ai residenti delle frazioni collinari, distanti dal centro di raccolta Rea situato alle Morelline, aree specifiche dove poter conferire rifiuti elettronici, sfalci e potature.

  • Lunedì 30 gennaio alle 11.30, sarà inaugurata l’isola ecologica a Nibbiaia, in via Sgarallino. Si tratta di un servizio offerto da Rea Spa, riservato ai cittadini residenti (utenze domestiche) di Gabbro e Nibbiaia per lo smaltimento degli sfalci e delle potature. L’isola ecologica sarà aperta tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 17 e si potrà accedere tramite la tessera sanitaria. In questi punti di raccolta sarà possibile portare solo ed esclusivamente sfalci e potature.
  • A partire da giovedì 16 febbraio sarà attivato il servizio ecomobile. Come fa sapere il Comune in una nota stampa, “a Gabbro, Nibbiaia e Castelnuovo della Misericordia, una volta al mese, si potranno smaltire alcune tipologie di rifiuti non conferibili con l’ordinario servizio porta a porta“. Al punto ecomobile i cittadini potranno portare piccoli elettrodomestici, come phon, tostapane, telefoni cellulari, frullatori, lampadine, tubi al neon e pile o farmaci scaduti e olio vegetale in contenitori (non sfuso, ma raccolto ad esempio in bottiglie). Per accedere al servizio sarà necessario presentare la tessera sanitaria. Il punto ecomobile sarà presente a Castelnuovo in piazza Gramsci, al Gabbro in piazza della Chiesa e a Nibbiaia in piazza Mazzini, secondo il calendario che a breve sarà diffuso da Rea Spa.
  • Sempre da lunedì 30 gennaio, il centro di raccolta Rea delle Morelline sarà nuovamente aperto con orario continuato dalle 6.45 alle 18.30.

“Andiamo a completare – spiega il sindaco Daniele Donati – un percorso di implementazione di servizi sul territorio che consentirà anche ai residenti delle frazioni collinari di smaltire più facilmente e velocemente i rifiuti che restano fuori dal processo del porta a porta. Un modo concreto per differenziare e allo stesso tempo per andare incontro alle esigenze dei cittadini.

Al sindaco fa eco l’amministratore di Rea, Marco Giunti. “Siamo soddisfatti di potere avviare questi nuovi servizi sul territorio comunale – sottolinea Giunti – l’allineamento delle raccolte nelle frazioni collinari rappresenta il completamento del progetto porta a porta avviato anche nelle frazioni della fascia a mare nell’ultimo anno e che ha portato il Comune di Rosignano Marittimo al raggiungimento del 70% di raccolta differenziata. L’apertura dell’isola ecologica a Nibbiaia, l’attivazione del servizio di ecomobile per le frazioni collinari e la riapertura del centro di raccolta in orario continuato sono tutte azioni che vanno nella direzione di progettare servizi sempre più efficienti”.

Lascia un commento

Torna in alto