fbpx

Sesta giornata di Inequilibrio Festival: martedì 4 luglio è dedicato al “Marat/Sade: Le due rivoluzioni”, in scena performer con e senza disabilità

Inequilibrio Festival: martedì 4 luglio è dedicato al "Marat/Sade: Le due rivoluzioni", in scena performer con e senza disabilità

Sesta giornata di Inequilibrio Festival, la kermesse dedicata al panorama contemporaneo di teatro, danza e performance a cura di Fondazione Armunia. Si tratta di una giornata speciale, dedicata a uno storico progetto di Armunia, il Laboratorio Permanente che riunisce performer con e senza disabilità.

Nato nel 2007 a Castiglioncello, è curato da Maurizio Lupinelli e Elisa Pol. Alle 19 all’arena del castello Pasquini va in scena lo spettacolo “Marat/Sade: Le due rivoluzioni”, che restituisce al pubblico l’attività del Laboratorio Permanente, e dell’esperienza gemella “Il Teatro è differenza”, avviata a Ravenna nel 2019. I due gruppi si uniscono per una dimostrazione di lavoro che li vedrà protagonisti e allo stesso tempo osservatori di un processo artistico parallelo che accade in due territori diversi, ma che si nutre delle medesime premesse. o al Marat/Sade di Peter Weiss prodotta da Nerval Teatro e a cura di Lupinelli e Pol

“Questa apertura – come spiega Lupinelli – rappresenterà uno spazio scenico democratico, poetico, dove i corpi possano mostrarci la ferocia del gesto e la sua disarmante bellezza, una festa dionisiaca, una catarsi, una collettività che si fa teatro, in un ribaltamento continuo tra potere e libertà, tra ferocia e grottesco”.

Prima dello spettacolo i saluti istituzionali, mentre a seguire “Il Laboratorio Permanente: un progetto che si fa ponte tra Toscana ed Emilia Romagna” dibattito aperto con gli autori, la direttrice artistica del festival Angela Fumarola, il docente di Discipline dello Spettacolo all’Università di Pavia Fabrizio Fiaschini, il docente di Storia del teatro all’Università di Bologna Gerardo Guccini, il critico Marco Menini e il fondatore di Armunia Massimo Paganelli.

Per la serata, alle 21.30 al parco dei Poggetti di Rosignano Marittimo, l’appuntamento “Luna delle erbe”, un’immersione al chiaro di luna per nutrire l’invisibile a cura di Michele Lopez e l’Associazione Always Always. L’attività, in sinergia con il patto di collaborazione per la cura e valorizzazione del Parco dei Poggetti, sarà una escursione alla scoperta dei profumi e dei rumori del bosco di notte.

Per biglietti e ulteriori informazioni: www.armunia.eu; Armunia (FB); @armuniateatro (IG); Fondazione Armunia (TW).

Lascia un commento

Torna in alto