fbpx

Oltre 120 persone alla cena della Pro Loco di Rosignano Solvay, la presidente Masi: “Vogliamo creare aggregazione ed eventi per tutta la comunità”

Cena di gruppo, premiazione dei rionali che hanno realizzato i carri per le sfilate del Carnevale e, a fine serata, tutti in pista a ballare. Successo per la cena sociale organizzata dalla Pro Loco Io amo Rosignano Solvay venerdì 24 marzo al circolo Arci alle Pescine. Oltre 120 i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa, un’occasione per promuovere l’adesione dei residenti all’associazione.

Obiettivo della Pro Loco è quello di aggregare la comunità, coinvolgendo residenti e negozianti nell’organizzazione di eventi che servano a promuovere il territorio: “Vorremmo che le persone ritrovassero il piacere di incontrarsi – sottolineano i rappresentanti del consiglio Pro Loco – e di dare una mano per rivitalizzare il paese attraverso un programma di eventi. Il nostro intento è riunire i rionali e le associazioni del territorio per avviare collaborazioni”.

Dopo la cena, gli spazi del circolo Arci hanno ospitato la premiazione dei sette carri preparati dai rionali per l’ultima edizione del Carnevale. Riconoscimenti speciali a due colonne portanti dell’attività della Pro Loco di Rosignano Solvay: il consigliere onorario Claudio Fulceri e Simoncini. Poi il ringraziamento del consiglio della Pro Loco, attraverso le parole della presidente Marta Masi: “Questa cena sociale è molto importante, è un modo per conoscerci meglio e stare insieme. È aggregazione, è scambio di idee. Noi come Pro Loco siamo a disposizione dei cittadini e dei commercianti, siamo qui per ascoltare. Grazie ai rioni, al sindaco Donati e all’assessore Montagnani per la loro gradita presenza, e a tutti coloro che finora, in qualunque modo, ci hanno sostenuto e continueranno a farlo”.

Il discorso della presidente Pro Loco Io amo Rosignano Solvay, Marta Masi

Lascia un commento

Torna in alto