fbpx

L’emozione dell’arte racconta i valori di un’azienda, grande evento di INEOS Inovyn alla Stazione Leopolda di Pisa

Giovanni Caccamo INEOS Inovyn

Un nuovo viaggio emozionale che, attraverso la potenza dell’arte, trasmetta la visione di un’azienda che investe sul futuro e promuove un territorio. INEOS Inovyn, appartenete al gruppo multinazionale INEOS, che opera con i suoi impianti produttivi nel parco industriale di Rosignano, già dal 2023 racconta sul territorio la propria visione del futuro attraverso l’arte. Queste le premesse dell’appuntamento che INEOS Inovyn organizza mercoledì 31 gennaio alla Stazione Leopolda di Pisa.

“Questo entusiasmante connubio – fa sapere l’azienda – ha avuto inizio a febbraio dello scorso anno al Castello della Gherardesca a Castagneto Carducci quando è stato presentato il nuovo “brand” e si è parlato di sostenibilità, di economia circolare e di idrogeno illustrando i progetti virtuosi sviluppati dal Gruppo INEOS in Italia e negli altri siti europei”. La formula si è ripetuta lungo tutto il 2023 nei successivi eventi organizzati da INEOS Inovyn: unire industria e arte, valorizzando il territorio anche attraverso la scelta di location suggestive, per creare occasioni di incontro e confronto con amministrazioni comunali e regionali e con altre grandi aziende della realtà toscana attivando canali di ascolto e collaborazione allo scopo di implementare l’economia territoriale.

Anche gli artisti che hanno accompagnato questi eventi hanno contribuito attraverso la propria arte a raccontare i valori e la visione dell’azienda: nel primo evento di Castagneto Carducci con la mostra personale di Emanuele Giannelli, scultore di Pietrasanta, il suo Mr Arbitrium ha spinto l’osservatore ad interrogarsi sulle sfide del futuro.

Nel, secondo evento, a luglio scorso al Castello del Terriccio di Castellina Marittima, con l’esposizione di Marco Martello (in arte Martalar) dove le sue opere in legno recuperato – Il Grido e L’Angelo senza ali – invitano a comprendere la natura e i suoi messaggi spronando l’umanità a trovare soluzioni al climate change. Con l’evento di luglio 2023, che celebrava il 25° anniversario del Gruppo INEOS, è iniziata anche la collaborazione con Giovanni Caccamo, giovane cantautore che con il suo progetto “Parola ai giovani”, ha dato voce alle nuove generazioni, chiedendo la loro visione del mondo contemporaneo e alcune semplici proposte per rispondere ai problemi complessi della nostra società. È nato così il suo libro “Manifesto del Cambiamento” e l’installazione artistica itinerante “Muro del Cambiamento” che, grazie al contributo e al supporto di INEOS Inovyn, è stata esposta al teatro Goldoni di Livorno nel novembre scorso.

“Ora vogliamo cominciare l’anno continuando a comunicare attraverso l’arte con nuovo evento riservato che si terrà mercoledì 31 gennaio nella splendida location della Stazione Leopolda di Pisa dove, fra gli altri, cercheremo di consolidare il legame con la ricerca e l’università per apportare nuove idee e cambiare il futuro dei nostri giovani , dice Georges Madessis, INEOS Inovyn country manager Italia.

giulia mazzoni • TUTTIGIORNI

INEOS Inovyn fa sapere che sarà presente Geir Tuft, Ceo INEOS Inovyn, insieme ai membri del board, in Italia per visitare gli impianti produttivi di Rosignano. Prenderanno parte alla serata rappresentanti delle istituzioni e delle aziende produttive del territorio toscano ed è prevista la presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e del sindaco di Rosignano Marittimo Daniele Donati.
Ad accompagnare la serata, Giovanni Caccamo (nella foto in apertura dell’articolo) e la pianista e compositrice Giulia Mazzoni (foto in alto) che in un’atmosfera candlight trasporteranno gli ospiti con la loro musica in un viaggio emozionale. Entrambi reduci da grandi soddisfazioni: Giovanni ha portato le sue parole di cambiamento in aula al Senato Italiano e a New York alle Nazioni Unite; Giulia ha aperto la stagione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, presentando in prima assoluta il suo nuovo progetto discografico “Yas – Your Anima System”.

Lascia un commento

Torna in alto